Carta d'identità elettronica - rilascio/rinnovo

Procedimenti

Questo servizio ti permette di consultare tutti i procedimenti pubblicati su questo sito internet e fornisce informazioni su come e dove richiederli, la documentazione necessaria da presentare, le tempistiche ed i costi. Il servizio inoltre ti consente di scaricare e/o stampare direttamente sul tuo computer la modulistica e la documentazione necessaria relativa al procedimento scelto.
La maschera di ricerca ti permette di effettuare ricerche mirate oppure se vuoi vedere tutti i documenti presenti premi soltanto il pulsante di ricerca.

Carta d'identità elettronica - rilascio/rinnovo
Area / Servizio : Servizi Demografici / Anagrafe
Responsabile del procedimento: Passerini Stefania
  • Recapiti telefonici: 0331/295052
  • Soggetto titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia
  • Titolare del potere sostitutivo: Segretario Comunale
Cos'è: La C.I.E. è l’evoluzione della carta d’identità cartacea. E’ in policarbonato (materiale plastico) e ha le dimensioni di una carta di credito. E’ dotata di particolari sistemi di sicurezza e di un microchip che contiene i dati anagrafici del titolare (nome, cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza), la foto a colori e le impronte digitali. La fotografia che appare sulla carta, che è l’elemento essenziale per il riconoscimento del titolare, è realizzata con la tecnica del laser engraving. Un laser brucia uno strato interno di policarbonato, il risultato è una foto in bianco e nero estremamente definita e riconoscibile.
La nuova C.I.E. sostituirà la precedente carta d’identità cartacea.
Le carte di identità già emesse sono valide fino alla loro naturale scadenza.
La C.I.E. è valida in tutti i Paesi dell'Unione Europea e in quelli che la accettano al posto del passaporto.
L'elenco aggiornato dei Paesi in cui si può espatriare con la carta d'identità è consultabile utilizzando il link sotto riportato (viaggiare sicuri)
A chi è destinato: La C.I.E. è rilasciata a chi ha la carta d’identità scaduta, smarrita, deteriorata, rubata, con validità residua inferiore a 6 mesi o in caso di primo rilascio. E’ importante verificare che le generalità riportate nel codice fiscale corrispondano a quelle anagrafiche indicate nella carta d’identità già in possesso, in difetto è opportuno consultare l’ufficio anagrafe.
Modalità di Attivazione: A domanda
Come si richiede : Per richiedere la carta d’identità elettronica è necessario prendere appuntamento attraverso l'Agenda CIE raggiungibile al link sotto riportato.
Tempi: Il Comune riceve le richieste dei cittadini, ne verifica le condizioni di legittimità e le inserisce in una piattaforma informatica fornita e gestita dal Ministero dell’Interno unitamente alla foto, alla firma e alle impronte digitali. La C.I.E. è stampata dall’Istituto Poligrafico dello Stato che provvede anche alla spedizione tramite raccomandata all’indirizzo di residenza o ad altro indirizzo indicato il giorno della prenotazione, con necessità di firma alla consegna.
La carta d'identità elettronica viene recapitata entro 6 giorni lavorativi.
Validità documentazione rilasciata: • tre anni – per i minori di età inferiore a 3 anni • cinque anni – per i minori dai 3 ai 18 anni • dieci anni – per i maggiorenni
Spese a carico dell'utente: Il costo della Carta d'identità elettronica è di euro 22,20 (16,79 euro allo Stato per la stampa e la spedizione e 5,41 euro sono i diritti comunali), pagabili in contanti. Il duplicato costa euro 27,50.
Documenti da presentare: Per ottenere il rilascio o il rinnovo della carta d’identità servono: • La carta di identità scaduta, in scadenza o deteriorata, che sarà ritirata. • Una sola foto tessera in formato cartaceo (non digitale), recente, a colori e con sfondo bianco. • La tessera sanitaria. • Nel caso di furto o smarrimento è necessario portare l’originale della denuncia presentata ai Carabinieri. Per i minorenni è richiesta la presenza del minore e di entrambi i genitori.
Riferimenti legislativi (Normativa): Regio Decreto 18/06/1931, n. 773 - Decreto Legge 78/2015 convertito nella Legge 06/08/2015, n. 125 - Decreto 23/12/2015 "modalità tecniche di emissione della C.I.E." - Decreto 25/05/2016 "determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la C.I.E."
Note: Contestualmente alla richiesta della C.I.E. è possibile esprimere il proprio consenso o il proprio diniego alla donazione degli organi. Il Ministero dell’Interno, all’indirizzo http://www.cartaidentita.interno.gov.it/verifica-cie, ha messo a disposizione una funzionalità per consentire ai cittadini di verificare online la presenza di eventuali difetti all’interno della propria CIE. Inserendo il codice fiscale ed il numero di serie della CIE, il servizio restituisce un riscontro in tempo reale, fornendo informazioni e indicazioni aggiuntive per i documenti che presentano non conformità.
Documenti allegati
ultima modifica: F F  12/07/2019
Risultato
  • 3
(138 valutazioni)


immagine fondo